Mygarage_pl
Annunci salvati: 0

My Garage é il servizio che ti consente di memorizzare i veicoli commerciali per te più in interessanti, in modo che tu li possa sempre avere a portata di click finché navighi il sito!

Se ti registri a My Furgomarket, i veicoli che hai scelto verranno memorizzati nel tuo profilo, ed avrai la possibilità di confrontare, stampare e controllare l'andamento dei prezzi dei veicoli, anche attraverso gli alert che saranno inviati direttamente alla tua casella di posta.

Le immatricolazioni di autocarri pesanti e autobus in Italia, nel 2014.

Immatricolazioni_2014_mezzi_pesanti_stabili_autocarri_small

Con la lieve flessione dello 0,5% (pari ad appena 27 veicoli), il numero degli autocarri pesanti (con peso totale a terra maggiore di 3,5 tonnellate) immatricolati in Italia nel corso del 2014 è sceso a 5.518 unità rispetto all’anno precedente, mentre è aumentato del 15,7% quello degli autobus, con totali 2.792 nuove immatricolazioni.

Grazie alle informazioni che arrivano dal Centro Ricerche Continental Autocarro, si può “dare qualche numero” relativo alle immatricolazioni di autocarri pesanti registrate nelle varie regioni italiane, durante il 2014. Con un +26,9%, il Trentino Alto Adige segna la percentuale più alta, seguita dalla Valle D’Aosta (+26,3%), dalla Sardegna (+25,5%) e, via via, da Lombardia, Basilicata, Veneto, Liguria, Toscana e Campania. In confronto al 2013, resta stabile la situazione in Abruzzo e Friuli Venezia Giulia, mentre, nel resto del Paese, le percentuali diventano negative e vanno dal -3,1% dell’Emilia Romagna al -34,1% dell’Umbria.

Nel segmento autobus, le cose cambiano: il numero maggiore di veicoli immatricolati lo detiene l’Emilia Romagna (+104,4%), e, a stretto giro, il Trentino Alto Adige (+102,5%) mentre quello inferiore arriva dalla Valle D’Aosta (-71,9%).

Osservando i dati degli ultimi anni, il numero di autocarri pesanti immatricolati nel 2014, pressoché invariato rispetto al 2013, e quello degli autobus in aumento segnano un trend positivo che fa presagire un 2015 ancora migliore. È questa l’opinione di Daniel Gainza, il direttore commerciale di Continental CVT, che auspica vivamente un’impennata nelle vendite degli autocarri pesanti in modo da aggiornare il parco circolante con dispositivi di sicurezza più moderni ed efficaci e motorizzazioni meno inquinanti.

Puntando all’ottimizzazione dei costi di guida, soprattutto nell’interesse delle aziende di trasporto, Gainza introduce il programma Conti360° Fleet Services, ossia l'offerta di soluzioni personalizzate, la rete internazionale e un network dedicato da Continental CVT alla gestione più economica ed ecologica di una flotta aziendale.

Il “pacchetto” Continental integra anche l’innovativo programma di ricostruzione “ContiLifeCycle” (che fa risparmiare risorse e riduce i costi operativi totali delle flotte) e il “ContiPressureCheck”, un’apparecchiatura hi-tech di monitoraggio della pressione e della temperatura degli pneumatici montato direttamente all’interno dello pneumatico.

 

Fonte Ufficiale www.veicolicommerciali24.it

Immatricolazioni_2014_mezzi_pesanti_stabili_autocarri_1
Immatricolazioni_2014_mezzi_pesanti_stabili_autocarri_2
Immatricolazioni_2014_mezzi_pesanti_stabili_autocarri_3
Immatricolazioni_2014_mezzi_pesanti_stabili_autocarri_4
Share |